Guide

Come fare buone vendite in prodotti di bellezza

L'industria dei prodotti di bellezza è in forte espansione. Secondo Hoovers, l'industria ha circa 13.000 negozi, con titani come Sally Beauty Supply, Ulta e Sephora che rivendicano la parte del leone delle entrate. Ma il piatto è piuttosto grande: circa $ 10 miliardi di vendite annuali totali. Le prime 50 aziende ottengono circa il 75% dei ricavi. Entrare nel settore delle forniture di bellezza significa prepararsi a una concorrenza agguerrita e allo stesso tempo rimanere al passo con le tendenze e innovare i prodotti e i modi per fornirli.

1

La posizione del tuo negozio è limitata da ostacoli come la tua posizione, il tempo e gli orari di apertura. Assicurati i servizi di un consulente web professionale di e-commerce per progettare un negozio online come estensione del tuo negozio fisico per avere vendite 24 ore su 24. Rendi facile anche per i clienti locali l'acquisto online e il ritiro in negozio per risparmiare tempo.

2

Rimani aggiornato sui prodotti di tendenza. I must-have e gli articoli più ricercati dell'offerta di bellezza possono cambiare a una velocità vertiginosa. Spazzole per capelli, fondotinta, balsami, trattamenti per la pelle, apparecchi per ciglia e persino lo stile di bigodini e bigodini entrano ed escono come la moda. Abbonati a pubblicazioni di settore come "Beauty Store Business", che tiene traccia statisticamente delle vendite di prodotti ogni anno, nonché a riviste femminili che in effetti aiutano a produrre domanda per determinati prodotti. Partecipa a eventi del settore, come spettacoli di capelli e vetrine di prodotti.

3

Conosci i tuoi prodotti e perfeziona i tuoi punti vendita. I tuoi clienti avranno naturalmente molte domande che richiedono una vasta conoscenza e capacità di esperti per consigliare un prodotto o un altro. Ad esempio, i tuoi clienti etnici potrebbero voler sapere se un prodotto funziona con la struttura dei loro capelli. Altri potrebbero voler sapere se il tuo trucco minerale coprirà la loro area problematica.

4

Secondo IBISWorld, una delle principali società di ricerca aziendale, gli operatori dei negozi di prodotti di bellezza dovranno fare affidamento sull'introduzione di nuovi prodotti per stimolare le vendite nei prossimi cinque anni. Questo perché la concorrenza dei discount come Walmart e delle farmacie si sta surriscaldando. Sebbene le entrate rimangano elevate, l'organizzazione prevede che il mercato dei negozi di prodotti di bellezza sarà saturato dal numero crescente di proprietari di negozi.

5

Attaccati alla mania degli "affari quotidiani" offerta da servizi come Groupon e LivingSocial. Le offerte richiedono che un certo numero di persone acquisti la tua offerta, diciamo $ 20 per $ 40 di shampoo. In questo modo ti introduci a potenzialmente centinaia di nuovi clienti e il tuo lavoro dopo è quello di convertirli in clienti regolari. Tieni traccia di chi riscatta le offerte giornaliere per assicurarti di avere scorte sufficienti fino al termine dell'offerta.

6

Diventa social e interagisci con i tuoi clienti online attraverso i social media come Twitter e Facebook. Utilizza servizi professionali come LinkedIn per cercare contratti e parlare con i tuoi colleghi. Crea un blog da utilizzare come parte educativa e parte per il servizio clienti. Molti clienti cercano informazioni sul tuo negozio online prima di visitare il tuo negozio. Avere una presenza per familiarizzare con la tua azienda, piuttosto che lasciare la tua reputazione nelle mani di altri utenti Internet.