Guide

Quante perdite puoi includere con una S Corporation?

Quando si avvia un'impresa, è possibile scegliere tra diversi tipi di formazioni legali, inclusa la società S, che è spesso preferita a causa della protezione legale e dei vantaggi fiscali che offre. Ad esempio, gli azionisti possono scegliere di far passare il reddito e le perdite della società all'imposta sul reddito delle persone fisiche per evitare la doppia imposizione di una società C. L'Internal Revenue Code limita l'ammontare delle perdite che un azionista di una società S può richiedere in un dato anno fiscale. Tre principali limitazioni di perdita sono quelle poste sulla base di azioni, attività a rischio e attività passiva.

Determinazione della responsabilità fiscale degli azionisti di S Corporation

Per determinare l'imposta dovuta da un azionista della società S per l'anno, l'Internal Revenue Service tiene conto della quota proporzionale dell'azionista dell'importo totale del reddito, delle perdite, delle detrazioni e dei crediti della società, nonché del reddito lordo meno le detrazioni consentite alla società ai sensi della Sezione 1366 dell'Internal Revenue Code.

Limitazioni della base delle scorte

L'importo totale delle perdite e delle detrazioni per qualsiasi anno imponibile non può superare la somma della base rettificata delle azioni dell'azionista nella società S per l'anno fiscale e della base rettificata dell'azionista in qualsiasi importo dovuto all'azionista dalla società. La base rettificata è l'investimento in contanti o in proprietà che l'azionista detiene nelle azioni della società come determinato in conformità alle Sezioni 1366 e 1367 (a) (1) e (2) del codice. Quando la perdita di un contribuente non è ammessa secondo i limiti di base previsti nella Sezione 1366, la perdita può essere riportata agli anni fiscali successivi indefinitamente fino a quando l'azionista non possiede più azioni della società.

Limitazioni di perdita a rischio

Un'attività a rischio è un'attività che viene svolta come mestiere, come impresa o per la produzione di reddito. Quando un azionista della società S subisce perdite da un'attività a rischio, le sezioni 465 (a) e (b) del codice limitano le perdite dell'azionista alla quantità di denaro e alla base rettificata di altre proprietà che l'azionista ha contribuito o preso in prestito per l'attività . La pubblicazione IRS 925 afferma che l'importo a rischio è ulteriormente ridotto di eventuali perdite consentite negli anni fiscali precedenti in base alle norme sul rischio e può anche essere ridotto a causa di distribuzioni che l'azionista ha ricevuto dall'attività, ri-caratterizzazione dei debiti di attività o avvio di un contratto di stop-loss o attività simile. Qualsiasi perdita dell'anno imponibile non consentita ai sensi della Sezione 465 sarà trattata come una detrazione per l'attività nell'anno fiscale successivo.

Limitazioni dell'attività passiva

L'articolo 469 del codice definisce l'attività passiva come qualsiasi attività che comporti lo svolgimento di qualsiasi attività commerciale o impresa alla quale il contribuente non partecipa in modo regolare, continuativo e sostanziale all'esercizio dell'attività. L'attività passiva include qualsiasi attività di noleggio non coperta dall'esenzione per i proprietari di attività immobiliari spiegata nella sezione 469 (c) (7). Un azionista subisce una perdita di attività passiva quando l'importo delle perdite totali dell'azionista da tutte le attività passive per l'anno fiscale supera il reddito totale da tutte le attività passive per l'anno. In generale, la perdita di attività passiva in un anno fiscale non è consentita per quell'anno fiscale a meno che l'azionista non si qualifichi per l'indennità speciale di $ 25.000 per le attività immobiliari prevista nella Sezione 469 (i) del codice. Qualsiasi perdita annullata nell'anno d'imposta sarà trattata come una detrazione o un credito per l'attività nell'anno d'imposta successivo.